storia piramide egizie

Piramidi di Giza: storia, costruzione, cronologia & altro

Situate nella Necropoli di Giza, le Piramidi di Giza sono un complesso di enormi tombe costruite oltre 4500 anni fa dagli antichi egizi. Questi monumenti funerari furono costruiti per i faraoni Cheope, Chefren e Micerino. Oggi sono patrimonio mondiale dell'UNESCO e una delle sette meraviglie del mondo. Prima di pianificare una visita, scopri di più sulla storia delle Piramidi di Giza.

Cosa sono le Piramidi di Giza?

Storia piramidi egizie

Chi costruì le Piramidi di Giza?

Le Piramidi di Giza furono costruite durante la quarta dinastia dagli antichi faraoni egizi Cheope, Chefren e Micerino.

Tuttavia, non furono le prime ad essere costruite: la prima vera piramide fu costruita dal faraone Djoser a Saqqara intorno al 2670 a.C., e nel 2630 a.C. il faraone Snefru, padre di Cheope, costruì la prima vera piramide, la Piramide Rossa a Dashur.

Storia piramidi egizie

Piramide di Cheope

Completata nel 2560 a.C. circa

La piramide più antica di Giza è la Grande Piramide di Cheope. La sua costruzione iniziò intorno al 2600 a.C. e fu completata intorno al 2560 a.C. È dotata di tre camere che ospitavano il sarcofago del re insieme ai suoi tesori. A Cheope sono anche associate tre piramidi della regina più piccole e due fosse per barche. Con la sua altezza di 137 metri, questa piramide è stata considerata la struttura artificiale più alta per migliaia di anni.

Storia piramidi egizie

Piramide di Chefren

Completata nel 2570 a.C. circa

La prossima piramide fu costruita dal figlio di Cheope, Chefren. Con i suoi 136 metri di altezza, è la seconda piramide più alta di Giza. Fu completata intorno al 2570 a.C. e appare più grande della Piramide di Cheope poiché si trova su un terreno più elevato. La sua cima è ancora ricoperta dall'originale involucro in pietra calcarea lucidata. Fa parte di questo complesso piramidale anche un tempio a valle con diverse statue di Chefren e della Grande Sfinge.

Storia piramidi egizie

La Grande Sfinge di Giza

Completata nel 2510 a.C. circa

L’enorme scultura della Grande Sfinge è situata vicino al tempio a valle di Chefren. Era chiamata “la Sfinge” dagli antichi greci per le sembianze del mitico mostro alato con testa d’uomo e corpo di leone. Sebbene nessuno sappia con certezza a cosa fosse destinata questa statua, fu scolpita nella roccia durante il regno di Chefren e probabilmente ne ritrae i lineamenti.

Storia piramidi egizie

Piramide di Micerino

Completata nel 2510 a.C. circa

L'ultima delle piramidi di Giza fu costruita per il figlio di Chefren, Micerino, intorno al 2510 a.C. Con i suoi soli 62 metri, è la più piccola delle tre principali. Si ritiene che il faraone Micerino sia morto prima che la struttura fosse completata, lasciando alcune parti incompiute. Questa piramide è accompagnata da tre più piccole e da un tempio a valle che un tempo conteneva molte statue del re.

Storia piramidi egizie

Piramidi delle regine

Costruite nel 2600–2500 a.C. circa

A est della Grande Piramide di Cheope, ci sono tre piccole piramidi, alcune alte solo 20 metri. Si tratta delle tombe delle mogli e delle sorelle di Cheope, popolarmente conosciute come le Piramidi delle regine. Queste includono la Piramide di Hetepheres, la madre di Cheope, e le regine Meritites e Henutsen, le sue mogli. A sud della Piramide di Micerino ci sono altre tre piccole Piramidi delle regine, tuttavia è ancora ignoto chi sia sepolto al loro interno.

Storia piramidi egizie

Cimiteri e tombe nobiliari

Costruite nel 2500–2100 a.C. circa

Intorno alle tre piramidi ci sono molte strutture funerarie a sommità piatta chiamate mastabe. Erano usate per le sepolture di parenti minori o funzionari dei re e venivano disposti lungo strade e viali. Questi furono costruiti tra il 2575 e il 2465 a.C. Puoi anche vedere le tombe appartenenti ai lavoratori che impiegarono fino a 85 anni per il completamento della costruzione delle tre piramidi e del resto del complesso di Giza.

Cronologia delle Piramidi di Giza - Storia piramidi egizie

  • 2560 a.C. circa: la Grande Piramide di Giza viene costruita dal faraone Cheope.
  • 2530 a.C. circa: a Giza vengono costruite la Piramide di Chefren e la Grande Sfinge.
  • 2510 a.C. circa: a Giza viene costruita la Piramide di Micerino.
  • 480 a.C. circa: lo scrittore greco Erodoto visita le piramidi.
  • 100 a.C. – 400 d.C. circa: Giza diventa un popolare sito turistico romano.
  • 820 d.C.: il califfo al-Mamun scava nella Grande Piramide.
  • 1196: Al-Aziz Uthman, il sultano d'Egitto, tenta di demolire le Piramidi.
  • 1700: viaggiatori ed egittologi iniziano a esplorare le piramidi.
  • 1765: l'inglese Davison trova la Camera del Re nella Grande Piramide.
  • 1798: Napoleone sconfigge un sovrano ottomano locale d'Egitto nella battaglia delle Piramidi.
  • 1817–18: primo scavo archeologico moderno, sotto la direzione di Giovanni Belzoni.
  • 1837: l'egittologo Howard Vyse scopre il sarcofago di Micerino.
  • 1838: il sarcofago del faraone Micerino affonda con la nave Beatrice in viaggio per la Gran Bretagna.
  • 1914–18: durante la prima guerra mondiale, il complesso di Giza era una caserma per le truppe alleate.
  • 1925: viene trovata la piramide sussidiaria della madre di Cheope, la regina Hetepheres.
  • 1931–32: scavi e restauro della Grande Sfinge di Émile Baraize.
  • 1954: gli archeologi trovano due pozzi per barche vicino alla Grande Piramide.
  • 1985: viene costruito il Museo della barca solare di Giza per ospitare la nave di Cheope.
  • 2021: rinnovo del complesso della Piramide per rendere il sito più accessibile.

La storia delle piramidi di Giza

Storia piramidi egizie

Costruire le piramidi

2600–2500 a.C. circa

Le tre piramidi di Giza furono costruite durante la IV dinastia dell'antico Egitto, tra il 2600 e il 2500 a.C. La più antica di queste strutture è la Piramide di Cheope. Si ritiene che una forza lavoro di 20.000-40.000 persone abbia impiegato dai 20 ai 30 anni per costruire ciascuna delle tre sulla sponda occidentale del Nilo, considerata il luogo del sole al tramonto e associata al regno dei morti.

Storia piramidi egizie

Le piramidi nell'antichità

2500–2100 circa

Le piramidi furono costruite come monumenti funerari per i faraoni. Gli antichi egizi credevano che i faraone, una volta morti, avrebbero vissuto nell'aldilà come dei. Per questo motivo, avevano bisogno di essere sepolti con gli oggetti di cui avrebbero potuto aver bisogno nell'aldilà, e le piramidi furono usate per immagazzinare i loro tesori. Furono anche costruiti templi funerari dove i sacerdoti adoravano i faraoni defunti.

Storia piramidi egizie

Re egiziani successivi

1570–1069 a.C. circa

Ai tempi del Nuovo Regno (1570–1069 a.C.), il complesso di Giza era ancora un sito attivo. I faraoni Thutmose I, Amenhotep II e Thutmose IV costruirono vari templi vicino alla Sfinge. Anche re successivi come Tutankhamon e Ramesse II aggiunsero nuove strutture al complesso.

Storia piramidi egizie

Un popolare sito turistico romano

480 a.C.–400 d.C. circa

Dopo che l'Egitto fu annesso ai romani tra il 32 e il 30 a.C., le piramidi di Giza furono considerate antichità e divennero una popolare meta turistica, anche tra gli imperatori romani. La Sfinge fu persino restaurata nel 60 d.C. in onore dell'imperatore Nerone e furono aggiunti una scalinata e un podio per aiutare i visitatori ad ammirarla.

Storia piramidi egizie

Esplorazioni nel medioevo

820 d.C.–1500

Nel medioevo, l'Egitto fu conquistato dai califfi islamici. I primi sovrani furono affascinati dalle piramidi e, nell’820 d.C., si dice che il califfo Al-Ma'mun si sia scavato un tunnel nel lato della Grande Piramide per esplorarne l'interno. Anche lo scrittore Abd al-Latif al-Baghdadi studiò le piramidi nel 1200 d.C., elogiandole come opere di genio ingegneristico, e lo storico islamico Al-Maqrizi esplorò ulteriormente la Grande Piramide nel 1400, compreso il sarcofago nella camera del sarcofago.

Storia piramidi egizie

Tentativo di distruzione delle piramidi

XII secolo

Nel 1196 d.C., Al-Aziz Uthman, il secondo sultano ayyubide d'Egitto, tentò di distruggere le piramidi di Giza, cominciando da quella di Micerino. I suoi vassalli cercarono di abbatterle per otto mesi, ma scoprirono che erano sia costose da distruggere che da costruire.  Al-Aziz non ebbe successo, dal momento che furono in grado di rimuovere solo una o due pietre ogni giorno. I suoi costosi sforzi lasciarono semplicemente un lungo squarcio sulla parete settentrionale della Piramide di Micerino.

Storia piramidi egizie

Napoleone visita le Piramidi

1798

Durante l'invasione francese dell'Egitto nel 1798, Napoleone visitò le Piramidi di Giza prima della Battaglia delle Piramidi. Si dice che trascorse alcune notti nel complesso della Piramide prima della battaglia e che chiese ai suoi soldati di scalare l'esterno della piramide. Tuttavia, nonostante le leggende affermino che trascorse la notte da solo all'interno della Grande Piramide, la verità è che non si avventurò mai al suo interno.

Storia piramidi egizie

I primi egittologi e le piramidi

1798–1890

Dopo che i francesi scoprirono la stele di Rosetta nel 1799 e decifrarono i geroglifici, l'Egitto fu preso dagli inglesi nel 1801. Gli storici europei iniziarono presto a mostrare maggiore interesse per l'antico Egitto e le piramidi. Eventi importanti includono il primo scavo archeologico moderno del sito nel 1817, sotto la supervisione di Giovanni Belzoni, e le esplorazioni di Howard Vyse all'interno delle Piramidi di Chefren e Micerino.

Storia piramidi egizie

Le Piramidi di Giza durante la prima guerra mondiale

1914–1918

Durante la prima guerra mondiale, i soldati britannici furono inviati in Egitto per proteggere il Canale di Suez. Molti soldati e infermieri provenienti dall'Australia e dalla Nuova Zelanda si sistemarono in tende vicino al complesso di Giza. Di conseguenza, i soldati britannici e imperiali che prestavano servizio qui, seguirono le rotte turistiche e posarono di fronte ad attrazioni turistiche tra cui le Piramidi di Giza e la Sfinge.

Storia piramidi egizie

Gli egittologi moderni esplorano le piramidi

1920-presente

Dopo una rinascita di interesse per l'Egitto, in seguito alla scoperta della favolosa tomba di Tutankhamon negli anni '20, diversi egittologi moderni hanno esplorato il sito per trovare preziose scoperte sulle piramidi, che includono lo scavo del villaggio dei lavoratori, le scoperte delle barche solari di Cheope e la tomba della regina Hetepheres I.

Le Piramidi di Giza oggi

Storia piramidi egizie
Acquista i biglietti per le Piramidi di Giza

Tour di mezza giornata delle Grandi Piramidi edella Sfinge

Cancellazione gratuita
Conferma Istantanea
Biglietti per cellulari
5 h
Tour guidato
Altri dettagli +

Visita guidata del Museo Egizio, delle Piramidi e del Bazar

Cancellazione gratuita
Conferma Istantanea
Biglietti per cellulari
8 h
Tour guidato
Altri dettagli +
A partire da 50 USD45 USD

Tour dal Cairo per Piramidi di Giza, Sfinge, Saqqara e Menfi

Cancellazione gratuita
Conferma Istantanea
Biglietti per cellulari
8 h
Tour guidato
Altri dettagli +
A partire da 53 USD47,70 USD

Tour in quad delle piramidi con giro in cammello opzionale

Cancellazione gratuita
Conferma Istantanea
Biglietti per cellulari
2 h - 4 h
Servizio di Prelievo in Hotel
Altri dettagli +
A partire da 55 USD49,50 USD

Visita delle piramidi, del bazar e della cittadella con un fotografo

Cancellazione gratuita
Conferma Istantanea
Biglietti per cellulari
6 h
Tour guidato
Altri dettagli +
A partire da 72 USD64,80 USD

Domande frequenti - Storia piramidi egizie

D. Chi costruì le Piramidi di Giza?

R. Le piramidi di Giza furono costruite da operai egiziani per i faraoni della quarta dinastia Cheope, Chefren e Micerino.

D. Per chi furono costruite le Piramidi di Giza?

R. Le Piramidi di Giza furono costruite come tombe per tre faraoni della IV dinastia dell'antico Egitto: Cheope, Chefren e Micerino.

D. Quanto sono antiche le Piramidi di Giza?

R. La Grande Piramide di Giza è la piramide più antica del complesso e fu completata intorno al 2560 a.C., il che la rende di circa 4500 anni.

D. Quanto sono alte le Piramidi di Giza?

R. Delle tre piramidi di Giza, la Grande Piramide di Giza è la più alta, con un'altezza di 137 metri. La piramide di Chefren è alta 136 metri e la piramide di Micerino è alta 62 metri.

D. Come costruirono le piramidi gli egiziani?

R. Secondo gli esperti, le piramidi sono state costruite utilizzando grandi blocchi di calcare estratti nel sito. Per pianificare e costruire le Piramidi di Giza ci vollero migliaia di lavoratori e l'aiuto di rulli, leve, rampe e altri strumenti.

D. Cosa si trova all'interno delle Piramidi di Giza?

R. All'interno delle piramidi di Giza troverai diverse camere, grandi gallerie e i sarcofagi dei tre faraoni.

D. Posso entrare nelle Piramidi di Giza?

R. Sì, i visitatori possono entrare in tutte e tre le Piramidi di Giza e in alcune Piramidi delle Regine.

D. È possibile scalare l'esterno delle Piramidi di Giza?

R. No. Le piramidi di Giza sono un sito protetto e antico e scalarle è pericoloso, oltre che dannoso per la struttura della piramide.

D. Quando sono aperte ai turisti le Piramidi di Giza?

R. Le piramidi di Giza sono aperte tutti i giorni dalle 8:00 alle 17:00 nei mesi estivi e dalle 8:00 alle 16:00 nei mesi invernali.

D. Posso acquistare i biglietti per visitare le Piramidi di Giza?

R. Sì, puoi trovare i biglietti per la piramide di Giza online qui.